Le 5 Parole da conoscere per un perfetto Comfort Look!

C’è stata la pandemia e una tra le poche cose che è uscita sicuramente migliore è la reputazione della Tuta.

Grazie ai mesi passati in lockdown, smartworking etc, etc… abbiamo scoperto l’esigenza di una versione più glam e certamente più patinata di quella che per decenni abbiamo definito: “Roba per casa“: allocuzione dal genere indefinito con cui si indicano tute “scompagnate”, pigiami divertenti (si proprio quello con il Panda o l’Unicorno…) e i vari annessi e connessi!

Ci siamo finalmente resi conto che ci vestiamo, ci pettiniamo, ci improfumiamo e ci ingioielliamo in PRIMIS per noi stessi e che anche la comodità può portarci il piacere di sentirci glam e di esprimerci attraverso la nostra immagine.

Di seguito, le 5 parole-chiave da conoscere per scegliere i capi e gli accessori giusti da utilizzare nel tuo tempo libero, smartworking e … quando più ti va!

Partiamo:

1)LOUNGEWEAR:

Questa è la parola “ombrello” che abbraccia l’intera tipologia di capi confortevoli a cui alludevo sopra: tute, completi, pantaloni athleisure, felpe hoodies… Da quelli più tecnici ai meno, da quelli traspiranti a quelli da passeggio!

Spesso si parla di Loungewear SET ossia costituito da 2 pezzi abbinati e tendenzialmente di derivazione sportiva.

Il mio capo preferito di questa categoria è senza ombra di dubbio il completo: meglio se con panta over e decisamente oversize. Il mio consiglio a riguardo è di sceglierlo ampio e morbido, eviterei (strano, ma vero) il nero prediligendo i colori. La mia preferenza è senza dubbio la tinta unita in modo da abbinarci davvero tutto e per uno stile ancora più vostro, vi suggerisco di indossarlo insieme ad una cascata di gioielli! Se Rosa Cipria ovviamente, il tutto vi donerà ancora di più!

Utile da ricordare che questo tipo di look è perfetto non solo con le sneakers ma anche con i boots: provare per credere!

2) ACTIVE WEAR:

Con questo termine si designa tutto ciò che è l’abbigliamento pensato specificatamente per l’ attività fisica e lo sport vero e proprio ( no, lo Shopping come cardio non vale!).

Si tratta di un’abbigliamento tendenzialmente tecnico, l’esplosione del trend legato a questo mondo ha visto anche i colossi del Fashion proporlo nelle collezioni e investire nella ricerca di nuove tecnologie per tessuti come quella Seamless: un tessuto completamente privo di cuciture.

3) COMFY-CHIC:

si definisce così quel Mood che pare come quello di chi è uscito di casa svogliato, spettinato e con la prima cosa capitata tra le mani, anche se ormai sappiamo bene che è un po’ la storia del make-up “Acqua e Sapone”: preparazione che richiede ore per effetto che  vorrebbe far presumente l’impiego dei cosiddetti “5 minuti e via!”

4) COZY-STYLE

Non si può parlare di Comfy-Chic senza menzionare il “COZY-Style” (Cozy ottenuto dalla crasi tra Comfort e Lazy-Stanco). La tendenza Cozy nasce nel mondo del design di arredamento nel Nord Europa esprimendo una forte predilezione per i toni ed il minimalismo del legno e della praticità. Dall’ interiore design nordico è stato poi adottato anche dall’intero “Fashion-System” dove ha portato ad un’infinita declinazione della lana in tutte le nuances dei grigi e beige.

5) RELAXED FASHION o LOOSE FIT:

Utilizzato per indicare un fit che ci libera, ci accompagna in cui il corpo è invitato al movimento e non alla costrizione, in cui le forme sono dinamiche e non strizzate in una seconda pelle.

Un vero e proprio inno al muoverci senza freni ed alla libertà in senso più ampio.

Interessante, significativo e senza ombra di dubbio tutt’altro che casuale il proporre o riproporre (pensiamo alle tute dei Paninari, a quelle di ciniglia degli nni 80, ai Moon Boots…) nel Fashion i completi in chiave nuova e con un messaggio diverso. La novità sta innanzitutto nel colore: rassicurante e non più altisonante e così forte da risultare quasi disturbante e nei tessuti non più acetati rumorosi, ma anche pregiati e preziosi come il nostro tempo, qualunque esso sia.

Nel Loungewear c’è la voglia di celebrare ogni giorno, c’è la volontà di elevare la quotidianità come un momento capace come un altro di esprimerci e di farci comunicare la nostra personalità grazie allo Stile.

Amo indossare i gioielli, ovviamente Rosa Cipria, anche in questo genere di Look: perchè parlano di me, soprattutto della me di quel momento e il momento del tempo libero è sempre qualcosa di spensierato e positivo…