Gli auguri di Rosa Cipria per un 2021…ICONICAMENTE ROSA

L’anno scorso abbiamo augurato alle nostre #RosacipriaGirls un anno… EFFERVESCENTE con la storia della Vedova Cliquot, una donna che ha inventato un vero e proprio metodo di fermentazione dello Champagne.

(CLICCA QUI per leggere il post).

Questo anno vogliamo celebrare la fine di un anno che ci ha messo a dura prova con la storia di un’altra ICONA FEMMINILE, che da momenti bui come quello che stiamo trascorrendo ha tratto la motivazione e la forza per dar vita a nuovi inizi.

Ecco che vogliamo farvi i nostri migliori auguri per un 2021…BRILLANTE con l’icona per eccellenza in materia di moda:

COCO CHANEL,

e vogliamo che a parlare sia la Storia con le sue date e i suoi avvenimenti.

🖤1883: Gabrielle Bonheur Chanel nasce a Saumur in Francia in un ospizio dei poveri, la sua infanzia è stata travagliata e tutt’altro che felice.

🖤1909: inizia a realizzare e vendere nel suo negozio cappellini che si discostavano totalmente dal gusto in voga al momento e dal..

🖤..1912 gli accessori sono accostati anche a qualche capo d’abbigliamento.

🖤1914: scoppia la Prima Guerra Mondiale e “Chanel MODES” decolla con il suo negozio nella località costiera di Deauville

Il negozio CHANEL MODES a Deauville

 

🖤1915: mentre imperversa il conflitto Mondiale Chanel apre un altro negozio a Biarritz.

🖤1920: perde la sorella minore a causa della pandemia dovuta all’influenza spagnola…

🖤1921: Esce il celeberrimo Chanel N 5 e si deve proprio a questi anni la nascita dello stile a “La Garconne” , indirizzato a una clientela di donne attive… “…avevo ormai una clientela di donne attive; una donna attiva ha bisogno di sentirsi a suo agio nel proprio vestito. Bisogna potersi rimboccare le maniche.»

🖤1926: Debutta l’intramontabile Petite Robe Noir il tubino nero…

🖤ANNI 30: c’è la Grande Depressione e … Chanel inventa la BIGIOTTERIA e si reinterpreta come costumista (ma questa è un’altra storia, che vi racconteremo in un altro post…😍😍😍)

Collana N 5 LUXURY 26,90 Eu

🖤ANNI 40: sono gli anni del Secondo Conflitto Mondiale e anche Coco decide di chiudere il suo atelier a Parigi per riaprirlo solo alla fine della guerra.

🖤1954: una Gabrielle oramai 71 enne riapre la sua maison e la prima sfilata non fu per niente ben recepita dalla critica che le riservò un giudizio negativo, ma lei non si perde d’animo e…

🖤…nel 1955: nasce la BORSETTA 2.55 ispirata alle giacche degli stallieri negli ippodromi, direttamente dal guardaroba maschile, perché si era stufata di portare a mano la sua pochette…

modello 2.55, più di una Borsa, un pezzo di storia!

L’augurio di Rosa Cipria come sempre, è  che questo sia un anno ROSA, come il nostro universo Femminile perché anche dai periodi più scuri siamo capaci di tirare fuori la nostra unicità e forza d’animo.

Siamo fragili, lunatiche e pensiamo troppo… ma proprio questo è il nostro Potere!

 

BUON 2021 #RosaCipria GIRLS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.